IL CORSIVO di dicembre 2009

Quando si parla di sicurezza in azienda, il primo atteggiamento è di scocciatura, per fare qualcosa perché si è obbligati, perché qualcuno ce lo impone, e poi costa anche soldi.
Ecco, questo atteggiamento, sicuramente molto frequente, è il più sbagliato. Bisogna prendere atto che oggi non è più possibile lavorare senza una corretta gestione della sicurezza; vediamo in breve cosa intendiamo per corretta gestione della sicurezza.
Gestire correttamente la sicurezza vuol dire che all’inizio di una qualsiasi attività produttiva si deve pensare a chi assumerà il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, a predisporre il documento di valutazione rischi, verificare se esistono le condizioni per cui si debba nominare il medico competente,…e così via.
Se si deve procedere alla nomina del medico competente, si deve predisporre tutto ciò che serve per una corretta gestione della sorveglianza sanitaria con la sua collaborazione.
La sorveglianza sanitaria è fondamentale, con la valutazione dei rischi lavorativi, per gestire, monitorare e migliorare la sicurezza in azienda.
Una azienda sicura è una realtà produttiva in cui il clima e la produttività saranno a livelli alti, le assenze per malattia saranno molto basse, il turn over ridotto al minimo. Tutte cose queste che permetteranno all’imprenditore di compensare i costi della sicurezza.
Dicevamo che oggi fare a meno della sicurezza è impossibile, come è impensabile oggi salire in automobile senza allacciare le cinture di sicurezza, salire sulla moto senza indossare il casco, uscire di casa senza il cellulare.
Chi oggi fa a meno della sicurezza in azienda, non riuscirà a restare sul mercato a lungo, è come una persona che guida l’automobile senza patente, non può pensare di farlo per un lungo periodo, prima o poi la patente dovrà essere fatta e gli esami superati.
Dare sicurezza oggi deve essere innovazione nel servizio, utilizzare nuove forme e nuove tecnologie, per dare una maggiore qualità alle aziende e ai lavoratori, con dei costi di gestione in linea con i tempi. Gestire questi costi non deve essere interpretato come una continua corsa la ribasso, ma il giusto prezzo per la qualità del servizio fornito, ed è questa la sottile linea di confine che distingue il professionista serio. Anche chi comincia, ma è professionalmente preparato, per essere un corretto competitor, deve stare sul mercato non puntando solo sui prezzi, ma sulla qualità del proprio servizio e del contributo che dà all’azienda.
Dare sicurezza deve oggi essere innovazione: non si deve più pensare ad esempio alle Cartelle Sanitarie e di Rischio come e solo ad un qualcosa di cartaceo, ma dobbiamo pensare ormai a un qualcosa che si debba avere sempre a portata di mano, per l’azienda, per il medico competente, per il lavoratore, per i preposti al controllo. Parliamo allora della Cartella Sanitaria e dei Rischi Informatizzata, della gestione remota della Cartella Sanitaria e dei Rischi Informatizzata, del servizio che la nostra società fornisce al medico competente e alle aziende.
La gestione remota della cartella sanitaria e di rischi che Dada Consulting mette a disposizione del medico competente e delle aziende è un servizio che con un canone di abbonamento mensile per ogni cartella depositata su un nostro server permette agli utenti abbonati di:
• Accedere tramite autenticazione personale ad una gestione personalizzata della cartella sanitaria
o Praticamente l’azienda ha una visione e gestione diversa rispetto al medico competente. Questo per garantire la massima privacy sui dati in essa contenuti.
• Accedere da qualsiasi luogo alle informazioni e alla gestione delle cartelle sanitarie avendo semplicemente una connessione internet.
• Avere sempre le cartelle sanitarie in perfetto ordine e possibilità di ricerca tramite il nome azienda o del lavoratore.
• Garanzia assoluta della tracciabilità degli accessi alle informazioni contenute nelle cartelle sanitarie e di rischio.
o Ogni accesso utente viene registrato in un apposito file di percorso con data, ora di accesso e cartelle/sezioni visualizzate o lavorate.
• Sezioni separate per i diversi utenti per impedire in qualsiasi modo accessi o condivisioni di informazioni non pertinenti o autorizzate.
Questi sono solo alcuni vantaggi offerti da questo tipo di servizio; che una volta utilizzato in azienda e dal medico competente diventa praticamente indispensabile, perché garantisce gli utenti del servizio ( medico competente e azienda ) sulla corretta conservazione dei dati, ed un monitoraggio continuo sulla loro corretta gestione.
Per le aziende che vogliono essere ancora più competitor in materia di innovazione, il sistema può permettere l’accesso alla propria cartella sanitaria e dei rischi ( solo ovviamente in modalità di visualizzazione ) anche ai singoli lavoratori.
Per questi e per altri motivi, che illustreremo nei prossimi articoli sul web, cerchiamo aziende che vogliono fare della sicurezza innovativa uno dei loro business aziendali.
Per questo non cerchiamo solo grandi gruppi, ma anche medie, piccole e micro aziende, perché la diffusione capillare dell’innovazione, porta inevitabilmente all’innalzamento della cultura della sicurezza sin dalla base del sistema produttivo italiano.